Il persistente fenomeno dell'abuso dello schermo societario