Poiché l’accordo interconfederale 10 gennaio 2014 contiene linee programmatiche per il calcolo della rappresentatività sindacale che non sono ancora state attuate e che prevedono l’intervento di soggetti terzi, come Inps e Cnel, l’esclusione di un’organizzazione sindacale dal tavolo delle trattative per il rinnovo di un CCNL che tale organizzazione non aveva a suo tempo sottoscritto è legittima e non inficia la validità della negoziazione né dell’accordo di rinnovo. / Le questioni attinenti alla materia sindacale e alle prerogative delle OO.SS. sono di competenza del giudice del lavoro, pertanto, in caso di domanda introdotta di fronte al giudice ordinario secondo il procedimento sommario di cognizione ex art. 702-bis c.p.c., la causa va trasmessa alla sezione lavoro e va disposto il mutamento del rito, poiché il procedimento sommario di cognizione è un rito speciale alternativo solo al rito ordinario di cognizione e non agli altri riti speciali, come quello ex art. 409 ss. c.p.c.

L’esclusione dalle trattative di rinnovo del sindacato non firmatario del CCNL: fra inattuazioni del TU 2014 e disorientamenti sul giudice competente

falsone
2022

Abstract

Poiché l’accordo interconfederale 10 gennaio 2014 contiene linee programmatiche per il calcolo della rappresentatività sindacale che non sono ancora state attuate e che prevedono l’intervento di soggetti terzi, come Inps e Cnel, l’esclusione di un’organizzazione sindacale dal tavolo delle trattative per il rinnovo di un CCNL che tale organizzazione non aveva a suo tempo sottoscritto è legittima e non inficia la validità della negoziazione né dell’accordo di rinnovo. / Le questioni attinenti alla materia sindacale e alle prerogative delle OO.SS. sono di competenza del giudice del lavoro, pertanto, in caso di domanda introdotta di fronte al giudice ordinario secondo il procedimento sommario di cognizione ex art. 702-bis c.p.c., la causa va trasmessa alla sezione lavoro e va disposto il mutamento del rito, poiché il procedimento sommario di cognizione è un rito speciale alternativo solo al rito ordinario di cognizione e non agli altri riti speciali, come quello ex art. 409 ss. c.p.c.
XXXII
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2022 - DRI.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 378.76 kB
Formato Adobe PDF
378.76 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/5001932
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact