Il sistema di profilazione dei riders adottato da una piattaforma digitale, che tratti nello stesso modo coloro che non partecipano alla sessione di lavoro prenotata per futili motivi e coloro che non vi partecipano per esercitare il diritto di sciopero, produce una discriminazione indiretta nei confronti di questi ultimi, perché riduce significativamente le loro future occasioni di accesso al lavoro.

La CGIL fa breccia nel cuore dell'algoritmo di Deliveroo: è discriminatorio

Giovanni Gaudio
2021

Abstract

Il sistema di profilazione dei riders adottato da una piattaforma digitale, che tratti nello stesso modo coloro che non partecipano alla sessione di lavoro prenotata per futili motivi e coloro che non vi partecipano per esercitare il diritto di sciopero, produce una discriminazione indiretta nei confronti di questi ultimi, perché riduce significativamente le loro future occasioni di accesso al lavoro.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Gaudio (2021) La CGIL fa breccia nel cuore dell'algoritmo di Deliveroo.pdf

non disponibili

Descrizione: Versione stampa (con copertina e indice del fascicolo)
Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 1.71 MB
Formato Adobe PDF
1.71 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/3742394
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact