L'articolo offre un assaggio della tecnica e della poetica traduttiva di Giovanni Andrea dell'Anguillara traduttore delle Metamorfosi ovidiane (1561). Si propone inoltre una riflessione sulla natura della traduzione alle luce delle pratiche imitative nel sistema letterario del classicismo.

«Le forme ... trasformate». Le Metamorfosi e il linguaggio letterario cinquecentesco: appunti su Giovanni Andrea dell’Anguillara traduttore di Ovidio

cotugno alessio
2006

Abstract

L'articolo offre un assaggio della tecnica e della poetica traduttiva di Giovanni Andrea dell'Anguillara traduttore delle Metamorfosi ovidiane (1561). Si propone inoltre una riflessione sulla natura della traduzione alle luce delle pratiche imitative nel sistema letterario del classicismo.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Wolfenbutterler .pdf

non disponibili

Descrizione: articolo
Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 1.67 MB
Formato Adobe PDF
1.67 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/3722809
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact