«Boulevard Solitude» di Hans Werner Henze. Una lettura intertestuale del libretto