Il mare dell'esistenza e la rete della ragione