L'articolo si concentra su un curioso passaggio di Andrea Agnello in cui si narra del vaggio fantastio dell'abate Giovanni da Costantiopoli a Ravenna in una notte. Nonostante le numerose incongruenze, Agnello commenta la natura miracolosa dell'episodio. Nel testo si percorrono ipotesi alternative.

Nightfall on Ravenna: Storms and Narrativity in the Work of Andreas Agnellus

borri francesco
2014

Abstract

L'articolo si concentra su un curioso passaggio di Andrea Agnello in cui si narra del vaggio fantastio dell'abate Giovanni da Costantiopoli a Ravenna in una notte. Nonostante le numerose incongruenze, Agnello commenta la natura miracolosa dell'episodio. Nel testo si percorrono ipotesi alternative.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Borri_MW&R.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 287.92 kB
Formato Adobe PDF
287.92 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/3704341
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact