L'articolo si concentra su un curioso passaggio di Andrea Agnello in cui si narra del vaggio fantastio dell'abate Giovanni da Costantiopoli a Ravenna in una notte. Nonostante le numerose incongruenze, Agnello commenta la natura miracolosa dell'episodio. Nel testo si percorrono ipotesi alternative.

Nightfall on Ravenna: Storms and Narrativity in the Work of Andreas Agnellus

borri francesco
2014-01-01

Abstract

L'articolo si concentra su un curioso passaggio di Andrea Agnello in cui si narra del vaggio fantastio dell'abate Giovanni da Costantiopoli a Ravenna in una notte. Nonostante le numerose incongruenze, Agnello commenta la natura miracolosa dell'episodio. Nel testo si percorrono ipotesi alternative.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Borri_MW&R.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 287.92 kB
Formato Adobe PDF
287.92 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/3704341
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact