Metalinguaggio e plurilinguismo nella Moscheta