Il saggio passa in rassegna le ultime ricerche condotte sulla vita religiosa toscana negli anni di Cosimo I de’ Medici e riflette sul ruolo svolto dal fondatore del granducato nella costruzione di una particolare statualità italiana, inestricabilmente legata a Roma. Attraverso l’analisi dell’azione di Cosimo nei confronti di eresia, riforma religiosa e istituzioni ecclesiastiche, si intende ricostruire l’equilibrio politico tra Stato e Chiesa che i Medici stabilirono alla metà del Cinquecento, un equilibrio fondato sul rispetto del ruolo dei patriziati cittadini, sul controllo del principe e sulla obbedienza al Papato. Messa ai margini del quadro storico dai suoi stessi protagonisti fu invece la riforma religiosa propriamente detta, che uscì indebolita e non rafforzata dalla crisi cinquecentesca.

Cosimo I, pater ecclesiae, tra eresia, riforma religiosa e ragion di Stato

Marco Cavarzere
2015-01-01

Abstract

Il saggio passa in rassegna le ultime ricerche condotte sulla vita religiosa toscana negli anni di Cosimo I de’ Medici e riflette sul ruolo svolto dal fondatore del granducato nella costruzione di una particolare statualità italiana, inestricabilmente legata a Roma. Attraverso l’analisi dell’azione di Cosimo nei confronti di eresia, riforma religiosa e istituzioni ecclesiastiche, si intende ricostruire l’equilibrio politico tra Stato e Chiesa che i Medici stabilirono alla metà del Cinquecento, un equilibrio fondato sul rispetto del ruolo dei patriziati cittadini, sul controllo del principe e sulla obbedienza al Papato. Messa ai margini del quadro storico dai suoi stessi protagonisti fu invece la riforma religiosa propriamente detta, che uscì indebolita e non rafforzata dalla crisi cinquecentesca.
2015
9
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Cavarzere, Cosimo I pater ecclesiae.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Accesso libero (no vincoli)
Dimensione 98 kB
Formato Adobe PDF
98 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/5059066
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact