Attraverso l'analisi della documentazione epigrafica proveniente da diversi monasteri italiani, l'articolo propone una serie di ipotesi sulla collocazione originaria delle iscrizioni funerarie all'interno di alcuni dei più importanti monasteri dell'Italia longobarda e carolingia. Il contributo offre, inoltre, alcune ipotesi interessanti sulle particolarità grafiche dei manufatti in relazione al loro livello di "esposizione".

I luoghi della memoria funeraria. Riflessioni su forme e contesti delle epigrafi sepolcrali di ambito monastico (età longobarda e carolingia)

FERRAIUOLO Daniele
2017-01-01

Abstract

Attraverso l'analisi della documentazione epigrafica proveniente da diversi monasteri italiani, l'articolo propone una serie di ipotesi sulla collocazione originaria delle iscrizioni funerarie all'interno di alcuni dei più importanti monasteri dell'Italia longobarda e carolingia. Il contributo offre, inoltre, alcune ipotesi interessanti sulle particolarità grafiche dei manufatti in relazione al loro livello di "esposizione".
23/2
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Ferraiuolo_HAM.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso libero (no vincoli)
Dimensione 3.59 MB
Formato Adobe PDF
3.59 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/5012321
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact