La lettura del fenomeno dell’uberizazzione della prestazione lavorativa rappresenta l’esempio emblematico per approfondire le considerazioni di diritto sulla fenomenologia del lavoro on demand. L’archetipo del lavoro digitale tramite la piattaforma Uber si è distinto per una pianificazione inedita dell’organizzazione di tradizionali prestazioni lavorative. A ben vedere, il decentramento produttivo, tecnologizzato e informatizzato e la ‘smaterializzazione’ del datore di lavoro hanno prospettato visuali inedite sull’assoggettamento ai poteri datoriali. Nei rapporti di lavoro così instauratisi si è reso possibile cogliere un sostanziale rapporto di subordinazione alla stregua del parametro normativo ex art. 2094 c.c. Gli indizi valorizzabili e apprezzabili dal legislatore e dal giudice italiano al fine di qualificare correttamente la prestazione di lavoro in questione si ricavano dalla conformazione del ruolo della società, dall’esercizio di un potere di ‘comando’ che si estrinseca in dettagliate indicazioni da seguire, dal meccanismo tramite il quale sono effettuare le recensioni, ossia nell’esercizio del potere di controllo e dalle sanzioni disciplinari irrogate agli autisti che disattendano le direttive imposte dall’app.

Il lavoro nella digital economy: prospettive su una subordinazione inedita?

Alessia Consiglio
2018-01-01

Abstract

La lettura del fenomeno dell’uberizazzione della prestazione lavorativa rappresenta l’esempio emblematico per approfondire le considerazioni di diritto sulla fenomenologia del lavoro on demand. L’archetipo del lavoro digitale tramite la piattaforma Uber si è distinto per una pianificazione inedita dell’organizzazione di tradizionali prestazioni lavorative. A ben vedere, il decentramento produttivo, tecnologizzato e informatizzato e la ‘smaterializzazione’ del datore di lavoro hanno prospettato visuali inedite sull’assoggettamento ai poteri datoriali. Nei rapporti di lavoro così instauratisi si è reso possibile cogliere un sostanziale rapporto di subordinazione alla stregua del parametro normativo ex art. 2094 c.c. Gli indizi valorizzabili e apprezzabili dal legislatore e dal giudice italiano al fine di qualificare correttamente la prestazione di lavoro in questione si ricavano dalla conformazione del ruolo della società, dall’esercizio di un potere di ‘comando’ che si estrinseca in dettagliate indicazioni da seguire, dal meccanismo tramite il quale sono effettuare le recensioni, ossia nell’esercizio del potere di controllo e dalle sanzioni disciplinari irrogate agli autisti che disattendano le direttive imposte dall’app.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/5009700
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact