1. La vocazione espansiva delle competenze dell’Unione europea. — 2. Il confine della legittimità della legalità. — 3. I significati di «vita familiare» nell’ordine di senso del «principio- famiglia». — 4. Segue. Nell’Unione europea. — 5. La zona dell’integrazione compatibile. — 6. La «zona» dell’integrazione problematica alla luce del limite del principio di primazia del diritto eurounitario. — 7. Il riconoscimento indiretto dello status familiae “alieno”. — 8. La Risoluzione del Parlamento europeo sui diritti delle persone LGBTIQ nell’Unione europea. — 9. Il diritto europeo nella legalità costituzionale.

Vita familiare e minori. A trent'anni da «Diritto comunitario e legalità costituzionale» di Pietro Perlingieri.

Roberto Senigaglia
In corso di stampa

Abstract

1. La vocazione espansiva delle competenze dell’Unione europea. — 2. Il confine della legittimità della legalità. — 3. I significati di «vita familiare» nell’ordine di senso del «principio- famiglia». — 4. Segue. Nell’Unione europea. — 5. La zona dell’integrazione compatibile. — 6. La «zona» dell’integrazione problematica alla luce del limite del principio di primazia del diritto eurounitario. — 7. Il riconoscimento indiretto dello status familiae “alieno”. — 8. La Risoluzione del Parlamento europeo sui diritti delle persone LGBTIQ nell’Unione europea. — 9. Il diritto europeo nella legalità costituzionale.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/5005703
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact