Il Vademecum contiene indicazioni utili a coloro che lavorano con le fonti orali in quanto ricercatori, archivisti, bibliotecari o documentalisti. È il frutto di un confronto interdisciplinare che ha coinvolto studiosi e conservatori di diverse generazioni, in rappresentanza dei principali soggetti che in Italia si occupano di archivi orali: Ministero della cultura, università, istituti storici e associazioni impegnate nella ricerca con fonti orali e interessate alla loro tutela.

Vademecum per il trattamento delle fonti orali: i punti qualificanti. Definizioni e presupposti legali

casellato alessandro
2022

Abstract

Il Vademecum contiene indicazioni utili a coloro che lavorano con le fonti orali in quanto ricercatori, archivisti, bibliotecari o documentalisti. È il frutto di un confronto interdisciplinare che ha coinvolto studiosi e conservatori di diverse generazioni, in rappresentanza dei principali soggetti che in Italia si occupano di archivi orali: Ministero della cultura, università, istituti storici e associazioni impegnate nella ricerca con fonti orali e interessate alla loro tutela.
33
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Il de Martino 33-2022.pdf

embargo fino al 01/02/2023

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso libero (no vincoli)
Dimensione 1.93 MB
Formato Adobe PDF
1.93 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/5005103
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact