Italian translation of the Manifest für digitale Editionen

Questa è la traduzione italiana del Manifest für digitale Editionen, redatto dai partecipanti all’omonimo workshop tenuto il 7 marzo 2022 nell’ambito dell'ottava conferenza annuale dell'associazione "Digital Humanities im deutschsprachigen Raum" (si veda l'abstract su Zenodo ). La versione originale di questo manifesto in tedesco è stata pubblicata l’11 marzo 2022 sul blog della stessa DHd. Il workshop è stato promosso dall' Institut für Dokumentologie und Editorik per rispondere alla necessità di attirare l'attenzione sugli aspetti problematici nella creazione e conservazione delle edizioni digitali, e con il fine di dare un contributo positivo e costruttivo a quest'ambito di lavoro e di ricerca. Condividendo queste finalità e preoccupazioni, un gruppo di studiose e studiosi italofoni ha ritenuto opportuno produrre e diffondere una traduzione italiana del Manifesto, al fine di estendere il dibattito su questi temi anche alla comunità scientifica italiana e ne ha proposto la pubblicazione alla rivista Umanistica Digitale, la cui redazione ha accettato convintamente. La traduzione italiana è stata curata da un gruppo di lavoro composto da Fabio Ciotti, Elena Corradini, Elisa Cugliana, Giulia D'Agostino, Lorenzo Ferroni, Franz Fischer, Maurizio Lana, Paolo Monella, Torsten Roeder, Roberto Rosselli Del Turco e Patrick Sahle. La versione originale in tedesco è disponibile su https://dhd-blog.org/?p=17563 e una lista di altre versioni in diverse lingue europee su https://www.i-d-e.de/publikationen/weitereschriften/.

Digital Scholarly Editions Manifesto

Fabio Ciotti;Elisa Cugliana;Franz Fischer
;
Maurizio Lana;Roberto Rosselli Del Turco;Patrick Sahle
2022

Abstract

Questa è la traduzione italiana del Manifest für digitale Editionen, redatto dai partecipanti all’omonimo workshop tenuto il 7 marzo 2022 nell’ambito dell'ottava conferenza annuale dell'associazione "Digital Humanities im deutschsprachigen Raum" (si veda l'abstract su Zenodo ). La versione originale di questo manifesto in tedesco è stata pubblicata l’11 marzo 2022 sul blog della stessa DHd. Il workshop è stato promosso dall' Institut für Dokumentologie und Editorik per rispondere alla necessità di attirare l'attenzione sugli aspetti problematici nella creazione e conservazione delle edizioni digitali, e con il fine di dare un contributo positivo e costruttivo a quest'ambito di lavoro e di ricerca. Condividendo queste finalità e preoccupazioni, un gruppo di studiose e studiosi italofoni ha ritenuto opportuno produrre e diffondere una traduzione italiana del Manifesto, al fine di estendere il dibattito su questi temi anche alla comunità scientifica italiana e ne ha proposto la pubblicazione alla rivista Umanistica Digitale, la cui redazione ha accettato convintamente. La traduzione italiana è stata curata da un gruppo di lavoro composto da Fabio Ciotti, Elena Corradini, Elisa Cugliana, Giulia D'Agostino, Lorenzo Ferroni, Franz Fischer, Maurizio Lana, Paolo Monella, Torsten Roeder, Roberto Rosselli Del Turco e Patrick Sahle. La versione originale in tedesco è disponibile su https://dhd-blog.org/?p=17563 e una lista di altre versioni in diverse lingue europee su https://www.i-d-e.de/publikationen/weitereschriften/.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/5004271
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact