L'essere e il divenire. L'ontologia di Gentile