Benedetto Croce, Angelo Conti e “altri estetizzanti”