È possibile affrontare dal punto di vista fenomenologico questioni che appartengono alla tradizione della filosofia analitica attraverso cui si è sviluppato in gran parte il dibattito metaetico contemporaneo? Si tratta di questioni che riguardano concetti fondamentali per lo status scientifico-filosofico del discorso etico, quali la percezione e l’intuizione morale, la sopravvenienza e il rapporto fondamentale tra proprietà assiologiche e naturali. Una risposta concretamente affermativa a tale domanda è contenuta nel bel libro di Andrea Staiti Etica naturalistica e fenomenologia

Andrea Staiti, Fenomenologia del discorso morale

Veniero Venier
2022

Abstract

È possibile affrontare dal punto di vista fenomenologico questioni che appartengono alla tradizione della filosofia analitica attraverso cui si è sviluppato in gran parte il dibattito metaetico contemporaneo? Si tratta di questioni che riguardano concetti fondamentali per lo status scientifico-filosofico del discorso etico, quali la percezione e l’intuizione morale, la sopravvenienza e il rapporto fondamentale tra proprietà assiologiche e naturali. Una risposta concretamente affermativa a tale domanda è contenuta nel bel libro di Andrea Staiti Etica naturalistica e fenomenologia
18
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/3763808
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact