Tra i fascicoli del personale della vecchia direzione porvinciale delle Poste di Venezia, le storie personali e professionali di impiegate, portalettere, commesse e dattilografe sono anche vicende di affetti perduti, di sacrifici, di bisogno di libertà e indipendenza. Il lavoro delle donne diventa così espressione di una comunità sofferente e dimenticata che pure ha contribuito, nei momenti più critici della storia del Paese, a risollevare le sorti della nazione, tra contingenze politiche in continua evoluzione, schiaccianti eventi bellici, povertà e umiliazioni.

"D'integri costumi sotto ogni rapporto": le impiegate delle Poste a Venezia tra età liberale e ventennnio fascista

Coglitore M
2005

Abstract

Tra i fascicoli del personale della vecchia direzione porvinciale delle Poste di Venezia, le storie personali e professionali di impiegate, portalettere, commesse e dattilografe sono anche vicende di affetti perduti, di sacrifici, di bisogno di libertà e indipendenza. Il lavoro delle donne diventa così espressione di una comunità sofferente e dimenticata che pure ha contribuito, nei momenti più critici della storia del Paese, a risollevare le sorti della nazione, tra contingenze politiche in continua evoluzione, schiaccianti eventi bellici, povertà e umiliazioni.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/3750751
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact