Nel pensiero di Emanuele Severino libertà e contingenza sono pensabili solo all'interno del nichilismo occidentale. Ciò sembra implicare l'impossibilità che la prassi sfugga alla follia. Penso che gli argomenti con cui Severino sostiene questa tesi siano inattaccabili, ma anche che uno degli scenari più interessanti che si aprono a partire dalla sua ontologia è quello della possibilità di un'etica non governata dalla volontà di potenza. Agire senza contraddizione prende in esame questa possibilità.

"Agire" senza contraddizione

BRIANESE, Giorgio
2013

Abstract

Nel pensiero di Emanuele Severino libertà e contingenza sono pensabili solo all'interno del nichilismo occidentale. Ciò sembra implicare l'impossibilità che la prassi sfugga alla follia. Penso che gli argomenti con cui Severino sostiene questa tesi siano inattaccabili, ma anche che uno degli scenari più interessanti che si aprono a partire dalla sua ontologia è quello della possibilità di un'etica non governata dalla volontà di potenza. Agire senza contraddizione prende in esame questa possibilità.
1
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Agire senza contraddizione.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso libero (no vincoli)
Dimensione 1.26 MB
Formato Adobe PDF
1.26 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/37472
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact