Se non si ha un buon laboratorio, bisogna trovarsi un buon vulcano: il Vesuvio come laboratorio naturale di chimica nell’Italia del XVIII secolo