L’oggetto del presente contributo è il cofanetto con martiri di Trebisonda conservato nel Tesoro di S. Marco (Inv. no. 33). Grazie agli inventari dei cimeli e delle reliquie della basilica marciana, l’articolo ricostruisce la storia dell’oggetto e identifica un possibile committente dello stesso, ovverosia il nomophylax imperiale Giovanni Eugenico, partecipante al concilio ferrarese-fiorentino del 1438-1439. L’identificazione è fatta attraverso l’attribuzione a lui dell’epigramma inciso sulle facce laterali del cofanetto.

Il cofanetto con martiri di Trebisonda del Tesoro di San Marco. Nuove proposte

daskas
2019

Abstract

L’oggetto del presente contributo è il cofanetto con martiri di Trebisonda conservato nel Tesoro di S. Marco (Inv. no. 33). Grazie agli inventari dei cimeli e delle reliquie della basilica marciana, l’articolo ricostruisce la storia dell’oggetto e identifica un possibile committente dello stesso, ovverosia il nomophylax imperiale Giovanni Eugenico, partecipante al concilio ferrarese-fiorentino del 1438-1439. L’identificazione è fatta attraverso l’attribuzione a lui dell’epigramma inciso sulle facce laterali del cofanetto.
9 (2019)
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Daskas_AM 2019.pdf

embargo fino al 30/08/2020

Descrizione: articolo principale
Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 1.54 MB
Formato Adobe PDF
1.54 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/3726460
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact