«Per un povero vecchio è grave perdita un giorno». Corpo e senilità nel teatro di Luigi Pirandello