Il saggio indaga un versante poco studiato della produzione di Ada Negri, la pubblicistica. Ripercorre la prima stagione di collaborazione al «Corriere della sera» (1903-1913): articoli di attualità e di costume, recensioni, scritti di viaggio, bozzetti, novelle e, in qualche rara occasione, versi. Si tratta di un’attività talora avvertita come faticosa e distraente necessità, ma di fatto asse portante e laboratorio di una vita di scrittura.

"Prose caduche, di giornale". Su alcune collaborazioni di Ada Negri al "Corriere della sera" (1903-1913)

Monica Giachino
2020

Abstract

Il saggio indaga un versante poco studiato della produzione di Ada Negri, la pubblicistica. Ripercorre la prima stagione di collaborazione al «Corriere della sera» (1903-1913): articoli di attualità e di costume, recensioni, scritti di viaggio, bozzetti, novelle e, in qualche rara occasione, versi. Si tratta di un’attività talora avvertita come faticosa e distraente necessità, ma di fatto asse portante e laboratorio di una vita di scrittura.
XXXVIII
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Giachino Ada Negri_Rivista_di_letteratura_italiana_1_2020.pdf

non disponibili

Descrizione: Articolo principale
Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 343.03 kB
Formato Adobe PDF
343.03 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/3724608
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact