Viene proposto il restauro di un dipinto, opera dell’artista siriaco cristiano al-Kanun, gravemente danneggiato dagli jihadisti dello Stato Islamico. Il dipinto è diventato l’emblema della volontà di rincominciare ed è stata sottoposta ad un attento recupero mediando i principi del restauro pittorico con operazioni minime e reversibili e lasciando integri i segni dello scempio per comunicare la volontà dell’uomo-artista di ricucire le ferite subite.

Ricucire la materia: il salvataggio di un dipinto contemporaneo danneggiato da eventi bellici

Elisabetta Zendri
Writing – Original Draft Preparation
;
Alessandra Carrieri
Writing – Original Draft Preparation
;
Francesca Caterina Izzo
Writing – Original Draft Preparation
;
2020

Abstract

Viene proposto il restauro di un dipinto, opera dell’artista siriaco cristiano al-Kanun, gravemente danneggiato dagli jihadisti dello Stato Islamico. Il dipinto è diventato l’emblema della volontà di rincominciare ed è stata sottoposta ad un attento recupero mediando i principi del restauro pittorico con operazioni minime e reversibili e lasciando integri i segni dello scempio per comunicare la volontà dell’uomo-artista di ricucire le ferite subite.
Supporto e(’) Immagine - Problematiche di consolidamento e di conservazione dei supporti nei dipinti contemporanei
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
C&C2018_Ricucire la materia.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 1.89 MB
Formato Adobe PDF
1.89 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/3724531
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact