Le intuizioni dei grammatici antichi nelle analisi dei linguisti moderni: il caso dell’aggettivo.