"La spaesata dimensione sonora in Ashik Kerib di Sergej Parajanov"