Antonio Morassi, Federizo Zeri e un falsario di disegni guardeschi: Giuseppe Latini alias "il prete romano" alias il Maestro del Ricciolo