Sulla plaquette montaliana "La casa dei doganieri e altri versi" (1932)