This paper briefly presents the principal orientations of the historiography on the Observances from their origin to the Council of Trent, in order to identify the main issues, studied or still to be investigated. The discussion – following a general and, as far as possible, comparative perspective – is divided into three parts: the first one reviews the historiography dealing with the Observant movements as a whole; the second one focuses on the fields so far singled out by the scholars, and at the issues of chronology, geography and terminology; the third one proposes a sort of provisional historiographical program, focusing on several sources, figures and issues which are still waiting for an adequate study.

L’articolo presenta sinteticamente le principali tendenze della storiografia sulle osservanze dalle origini fino al Concilio di Trento, in modo da individuare i principali problemi aperti e gli aspetti ancora da indagare. Il discorso, condotto in una prospettiva generale e, per quanto possibile, comparativa, si articola in tre parti: la prima ripercorre la storiografia che ha affrontato il problema dell’Osservanza da un punto di vista complessivo; la seconda, dopo aver discusso il problema dell’inquadramento cronologico e geografico e della messa a fuoco terminologica e concettuale del fenomeno, tenta di passare in rassegna criticamente i campi d’indagine privilegiati dagli studi sulle osservanze; la terza, infine, propone una sorta di piccola ‘agenda storiografica’, richiamando alcune fonti, figure e problemi che attendono ancora uno studio adeguato.

Riforme e osservanze tra XIV e XVI secolo

Michele Lodone
2018

Abstract

L’articolo presenta sinteticamente le principali tendenze della storiografia sulle osservanze dalle origini fino al Concilio di Trento, in modo da individuare i principali problemi aperti e gli aspetti ancora da indagare. Il discorso, condotto in una prospettiva generale e, per quanto possibile, comparativa, si articola in tre parti: la prima ripercorre la storiografia che ha affrontato il problema dell’Osservanza da un punto di vista complessivo; la seconda, dopo aver discusso il problema dell’inquadramento cronologico e geografico e della messa a fuoco terminologica e concettuale del fenomeno, tenta di passare in rassegna criticamente i campi d’indagine privilegiati dagli studi sulle osservanze; la terza, infine, propone una sorta di piccola ‘agenda storiografica’, richiamando alcune fonti, figure e problemi che attendono ancora uno studio adeguato.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Riforme_e_osservanze_tra_XIV_e_XVI_secol.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso libero (no vincoli)
Dimensione 138.76 kB
Formato Adobe PDF
138.76 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/3718932
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact