La via veneta al "regionalismo differenziato", tra ottimismo della volontà e pessimismo della ragione. Profili procedurali