Il fantastico: il rischio dell'obsolescenza