Paura e ‘incertitude’ in Tzvetan Todorov, tra realtà e metodo