The prosopography of the gens Servilia represents a debated topic, analysed lastly by E. Badian and by G. Alföldy. Taking the cue from the identity of the moneyer C. Servilius M.f., this paper aims to demonstrate that the Servilii Vatiae did not use such cognomen between the II and I century BC – at least systematically and with self-representative purpose. As a consequence, some methodological and prosopographic issues concerning the descendants of the Servilii Gemini will be reconsidered.

La prosopografia dei Servilii rappresenta un tema dibattuto, indagato, da ultimi, da E. Badian e G. Alföldy. Prendendo le mosse dalla questione dell’identità del monetale C. Servilius M.f., questo contributo intende dimostrare che i Servilii noti come Vatiae non adoperavano tale cognomen tra II e I secolo a.C., almeno sistematicamente e con finalità autorappresentative. Conseguentemente, vengono ridiscussi problemi metodologici e prosopografici concernenti la discendenza dei Servilii Gemini.

Servilia familia inlustris in fastis: dubbi e certezze sulla prosopografia dei Servilii Gemini e Vatiae tra III e I secolo a.C.

Manfredi Zanin
2019-01-01

Abstract

La prosopografia dei Servilii rappresenta un tema dibattuto, indagato, da ultimi, da E. Badian e G. Alföldy. Prendendo le mosse dalla questione dell’identità del monetale C. Servilius M.f., questo contributo intende dimostrare che i Servilii noti come Vatiae non adoperavano tale cognomen tra II e I secolo a.C., almeno sistematicamente e con finalità autorappresentative. Conseguentemente, vengono ridiscussi problemi metodologici e prosopografici concernenti la discendenza dei Servilii Gemini.
34
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Tyche - estratto.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Creative commons
Dimensione 5.53 MB
Formato Adobe PDF
5.53 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/3716412
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact