In conversazione con Tsukamoto Shin'ya, il celebre cineasta nipponico, si attraversano alcuni elementi fondamentali del suo approccio politico, in particolare in riferimento alle ultime pellicole Kotoko, Nobi e Killing. Ne risulta un cinema di forte protesta verso la tendenza nazionalistica delle scelete governative nipponiche, in cui allo stesso tempo si celebra la libertà individuale nonostante le strettoie imposte dalla cultura mainstream.

Venti di guerra: in conversazione con Tsukamoto Shin'ya

Maria Roberta Novielli
2019

Abstract

In conversazione con Tsukamoto Shin'ya, il celebre cineasta nipponico, si attraversano alcuni elementi fondamentali del suo approccio politico, in particolare in riferimento alle ultime pellicole Kotoko, Nobi e Killing. Ne risulta un cinema di forte protesta verso la tendenza nazionalistica delle scelete governative nipponiche, in cui allo stesso tempo si celebra la libertà individuale nonostante le strettoie imposte dalla cultura mainstream.
33
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Venti Di Guerra: In conversazione con Tsukamoto Shin’ya.pdf

accesso aperto

Descrizione: Articolo in rivista online
Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Accesso libero (no vincoli)
Dimensione 4.44 MB
Formato Adobe PDF
4.44 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/3714473
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact