Il caso che si esamina offre lo spunto per affrontare un duplice ordine di problemi. Il primo attiene alla piena cancellazione degli spostamenti patrimoniali dovuti alla conclusione di un contratto preliminare di compravendita immobiliare di cui sia stato accertato l’inadempimento da parte del promittente venditore. Il secondo riguarda i criteri utili a delimitare l’obbligazione risarcitoria in modo da evitare che il contraente inadempiente sia chiamato a rispondere di danni che non siano a lui imputabili o di cui non risulti provata la sussistenza.

Risoluzione del contratto e caparra: effetti restitutori e obblighi risarcitori

Mariella Lamicela
2019

Abstract

Il caso che si esamina offre lo spunto per affrontare un duplice ordine di problemi. Il primo attiene alla piena cancellazione degli spostamenti patrimoniali dovuti alla conclusione di un contratto preliminare di compravendita immobiliare di cui sia stato accertato l’inadempimento da parte del promittente venditore. Il secondo riguarda i criteri utili a delimitare l’obbligazione risarcitoria in modo da evitare che il contraente inadempiente sia chiamato a rispondere di danni che non siano a lui imputabili o di cui non risulti provata la sussistenza.
3/2019
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Giurisprudenza Italiana n. 3 2019 Lamicela.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione dell'editore
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 106.17 kB
Formato Adobe PDF
106.17 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/3714202
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact