L’aramaico, lingua di tre imperi