Un italiano in Giappone tra fine Ottocento e primo Novecento: Alfonso Gasco