Sul ruolo dell’immaginazione nella metafora dell’infinito in Emmanuel Levinas