Intorno alla recente traduzione delle poesie di Carlo Porta di Patrizia Valduga (Einaudi 208). La poetessa veneta ma da trent'anni residente a Milano e il grande poeta milanese amato da Giovanni Raboni: un'impresa che si confronta con la prova di Dante Isella e che riproduce metri e ritmi dell'originale. Chiude il pezzo un botta e risposta con l'autrice.

Valduga traduce Carlo Porta

Silvana Tamiozzo
2018

Abstract

Intorno alla recente traduzione delle poesie di Carlo Porta di Patrizia Valduga (Einaudi 208). La poetessa veneta ma da trent'anni residente a Milano e il grande poeta milanese amato da Giovanni Raboni: un'impresa che si confronta con la prova di Dante Isella e che riproduce metri e ritmi dell'originale. Chiude il pezzo un botta e risposta con l'autrice.
307
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
VALDUGA TRADUTTRICE DI CARLO PORTA.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Accesso libero (no vincoli)
Dimensione 782.94 kB
Formato Adobe PDF
782.94 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/3706586
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact