Il contributo affronta la questione della diffusione delle ceramiche a vernice nera nel sud della Francia, con particolare attenzione per la diffusione in queste regioni di ceramica a «pasta chiara» non attribuibili alla produzione comunemente denominata Campana A, a sua volta riconducibile alle, pur diversificate, produzioni della Baia di Napoli. A partire da alcuni studi recenti sulla produzione di ceramica a vernice nera in area vesuviana e più in generale campana, che hanno evidenziato la presenza in Campania di una pluralità di centri di produzione di questa classe ceramica, è iniziata una revisione dei dati relativi alle esportazioni di ceramica a vernice nera dalla Campania verso le Gallie. Questi ultimi evidenziano la presenza di ceramiche a vernice nera non riconducibili alla cosiddetta Campana A ma pur sempre di probabile produzione campana (sulla base delle informazioni edite) che necessitano di essere maggiormente indagate, anche attraverso mirati studi archeometrici, al fine di meglio precisare i centri campani fornitori di vasellame fine a vernice nera alle regioni galliche. Al contempo, dalla distribuzione dei dati quantitativi disponibili emerge un interessante quadro composito e diversificato della diffusione delle ceramiche a vernice nera nel Sud-Ovest della Francia.

Riflessioni e nuove prospettive di studio sulla diffusione delle ceramiche a vernice nera nel Sud-Ovest della Francia

D. Cottica;Indino, Giuseppe
2018-01-01

Abstract

Il contributo affronta la questione della diffusione delle ceramiche a vernice nera nel sud della Francia, con particolare attenzione per la diffusione in queste regioni di ceramica a «pasta chiara» non attribuibili alla produzione comunemente denominata Campana A, a sua volta riconducibile alle, pur diversificate, produzioni della Baia di Napoli. A partire da alcuni studi recenti sulla produzione di ceramica a vernice nera in area vesuviana e più in generale campana, che hanno evidenziato la presenza in Campania di una pluralità di centri di produzione di questa classe ceramica, è iniziata una revisione dei dati relativi alle esportazioni di ceramica a vernice nera dalla Campania verso le Gallie. Questi ultimi evidenziano la presenza di ceramiche a vernice nera non riconducibili alla cosiddetta Campana A ma pur sempre di probabile produzione campana (sulla base delle informazioni edite) che necessitano di essere maggiormente indagate, anche attraverso mirati studi archeometrici, al fine di meglio precisare i centri campani fornitori di vasellame fine a vernice nera alle regioni galliche. Al contempo, dalla distribuzione dei dati quantitativi disponibili emerge un interessante quadro composito e diversificato della diffusione delle ceramiche a vernice nera nel Sud-Ovest della Francia.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Acta45_171-180_Cottica-Indino.pdf

non disponibili

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Accesso chiuso-personale
Dimensione 1.04 MB
Formato Adobe PDF
1.04 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/3703052
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact