L’importanza di essere "Uno" (Ovvero la legge di Benford)