Immagini (per l)e parole. La metafora visiva tra occhio innocente e immaginazione