Per una fenomenologia della commutazione di codice nei testi antichi