L’originale teoria del divenire dell’essere che emerge dal discorso filo- sofico di Emanuele Severino si discosta radicalmente dall’interpretazione nichilista la quale, secondo Severino, è il fondamento della civiltà dell’Oc- cidente fin dalle sue origini e caratterizza ancora oggi l’attuale civiltà della tecnica nella sua essenza: l’interpretazione del divenire come oscillazione tra l’essere e il nulla. Altrettanto originale e strana non può che apparire agli occhi dell’Occidente l’idea di Yi – il “divenire dell’essere” – testimoniata nella filosofia cinese. In questo saggio intendo abbozzare un nuovo possibi- le itinerario di ricerca interculturale che sia insieme un percorso esistenzia- le rivolto all’osservazione di noi stessi.

Il "divenire dell'essere" nel pensiero cinese e nella filosofia di Emanuele Severino

CABELLA, MASSIMILIANO
2015-01-01

Abstract

L’originale teoria del divenire dell’essere che emerge dal discorso filo- sofico di Emanuele Severino si discosta radicalmente dall’interpretazione nichilista la quale, secondo Severino, è il fondamento della civiltà dell’Oc- cidente fin dalle sue origini e caratterizza ancora oggi l’attuale civiltà della tecnica nella sua essenza: l’interpretazione del divenire come oscillazione tra l’essere e il nulla. Altrettanto originale e strana non può che apparire agli occhi dell’Occidente l’idea di Yi – il “divenire dell’essere” – testimoniata nella filosofia cinese. In questo saggio intendo abbozzare un nuovo possibi- le itinerario di ricerca interculturale che sia insieme un percorso esistenzia- le rivolto all’osservazione di noi stessi.
05/2015
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/3678236
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact