Analisi di un romanzo eterodosso del 1967 che, pur avendo per tema la guerra civile spagnola (1936-1939), elude il canone mimetico del romanzo storico. Realizzando un brigolage postmoderno dell'enunciazione, l'autore mira all'incompetenza diegetica quale rappresentazione della crisi epistemologica della contemporaneità e della fine del mito del progresso, tra il collasso della ragione e il disordine delle passioni.

Juan Benet: "Scrivo perché non so esporre le cose"

PITTARELLO, Elide
2015

Abstract

Analisi di un romanzo eterodosso del 1967 che, pur avendo per tema la guerra civile spagnola (1936-1939), elude il canone mimetico del romanzo storico. Realizzando un brigolage postmoderno dell'enunciazione, l'autore mira all'incompetenza diegetica quale rappresentazione della crisi epistemologica della contemporaneità e della fine del mito del progresso, tra il collasso della ragione e il disordine delle passioni.
Ritornerai a Región
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
E. PITTARELLO Postfazione a JUAN BENET - RITORNERAI A REGION.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Accesso gratuito (solo visione)
Dimensione 148.12 kB
Formato Adobe PDF
148.12 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/3661687
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact