Dopo l'avvento della grammatica generativo-trasformazionale di Chomsky sono sempre meno le ricerche di carattere linguistico che non facciano ricorso a un apparato di tipo logico-matematico per la formalizzazione delle regole strutturali. In particolare, il campo della fonologia usufruiva già dai tempi della teoria dei tratti distintivi della scuola di Praga di concetti di tipo matematico-combinatorio per operare le scelte binarie ed enucleare il numero minimo di tratti necessari e sufficienti a descrivere le caratteristiche fonologico-fonetiche di una data lingua

L'Accento di Parola nella Prosodia dell'Enunciato dell'Italiano Standard

DELMONTE, Rodolfo
1981-01-01

Abstract

Dopo l'avvento della grammatica generativo-trasformazionale di Chomsky sono sempre meno le ricerche di carattere linguistico che non facciano ricorso a un apparato di tipo logico-matematico per la formalizzazione delle regole strutturali. In particolare, il campo della fonologia usufruiva già dai tempi della teoria dei tratti distintivi della scuola di Praga di concetti di tipo matematico-combinatorio per operare le scelte binarie ed enucleare il numero minimo di tratti necessari e sufficienti a descrivere le caratteristiche fonologico-fonetiche di una data lingua
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10278/31499
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact