Wittgenstein, il linguaggio e l'interpretazione