Pietro Canal e il '48: un latinista veneziano nella rivoluzione