Althusser e Monod: una "nuova alleanza"?