Un frammento di un manoscritto ebraico nella Biblioteca Statale Isontina